Think #13 - Filter bubble

La filter bubble è un ritorno alle origini. È il ventre di nostra madre, caldo e rassicurante. E uscirne è traumatico.

Nel 2017 succederanno cose importantissime.
Nel feed di ogni ambientalista lo scoppio di un oleodotto e la concentrazione di diossido di carbonio annuale parleranno chiaro.
Per i ferventi nazionalisti il rom ubriaco e il sussidio a 5 stelle per ogni immigrato sarà un post da appendere in bella mostra.
Per gli attenti politologi i termini chiavi dei nuovi assetti politici mondiali infarciranno ogni post.
E nessuno si parlerà. Proprio come nel 2011 ;)

Un consiglio? Iniziate a seguire chi non la pensa come voi.

Un mondo costruito su ciò che ci è familiare è un mondo dove non c'è nulla da imparare... (in quanto c'è) un'invisibile autopropaganda che ci indottrina con le nostre proprie idee.

Eli Pariser, in The Economist, 2011