Think #12 - Storytelling in stile Homo Sapiens

Se durante una riunione non dici almeno una volta storytelling non sei un vero markettaro.

Raccontare una storia è il Verbo, una piacevole inclinazione, per quanto ne sappiamo ora, nata circa 70.000 anni fa. In un ipotetico bar di quegli anni, avresti potuto brindare con diverse specie di Homo, ma a quanto pare, le storielle sulla vicina di caverna avresti potuto solo condividerle con i tuoi colleghi Sapiens. La teoria del pettegolezzo è un tassello importante per comprendere la specie Sapiens, per questo si dice comunemente che l'uomo è un animale sociale -anche se la frase può essere riduttiva-.

Raccontando storie, immaginando, abbiamo costruito religioni, stati, economie complesse, aziende, internet. Un'enorme fetta del nostro essere Homo deriva dalla nostra dialettica, dalla capacità di articolare costrutti complessi e di suscitare emozioni profonde.

Steve Jobs è morto, ma Apple è viva e vegeta. Ed Apple, dopotutto, non esiste. È un'entità immateriale, una creatura legislativa, una somma di articoli, di contratti, di firme.
Cristo è morto, ma le varie Chiese nate dalla sua storia sono vive e vegete.
Stessa cosa si può dire di Budda, della Ford o della Disney, ad esempio.
Spogliate di pregiudizi, blocchi mentali, e peculiarità verticali, tutte queste manifestazioni non sono altro che frutto di una storia narrata così efficacemente da infiltrarsi profondamente in ogni essere umano. E perchè tutto questo funziona? Perchè siamo geneticamente adatti a questo.

Trasmettere l'Esperienza che il vostro prodotto può generare è la storia migliore che potete raccontare. Il resto sono banner e sfuggenti 6x3 in tangenziale.